Marilab e Crowd4Africa


StampaAnche un tappo può dare una mano. O, meglio, crearla. Crowd4Africa è una iniziativa di crowdfunding messo a punto da 15 studenti liceali dell’Istituto Massimiliano Massimo di Roma, supportati da diversi professori, genitori e professionisti provenienti dal mondo dell’industria, dell’università, della scuola e delle istituzioni pubbliche.

Il sistema consente di trasformare tappi e contenitori di plastica in protesi esterne o pezzi di ricambio essenziali, grazie alla tecnologia della stampa 3D.

L’obbiettivo finale è quello di mettere a disposizione dei medici che operano in Africa una “mini fabbrica” in modo che possano produrre in loco le protesi.
 
I primi due ospedali a cui andranno le “mini fabbriche”, in caso di successo, saranno il Lacor St. Mary Hospital in Uganda gestito dalla Fondazione Corti ed il Centro Sanitario di Kenge in Congo, nel quale opera Chiara Castellani, unico medico curante per 150 mila abitanti.

Noi di Marilab abbiamo deciso di supportare questa importante iniziativa, ma per raggiungere l’obiettivo abbiamo bisogno anche del vostro aiuto!

Per maggiori informazioni sul progetto e per tutte le modalità di donazione visita il sito
http://crowd4africa.org/