Marilab sponsor di Challenge Roma 2018


Per il grande evento sportivo che si svolgerà a Ostia dal 13 al 15 aprile, Marilab sarà presente con una postazione di primo soccorso e un’équipe di fisioterapisti pronti a fornire assistenza agli atleti

Più di una gara, più di un evento sportivo. L’occasione di sponsorizzare la seconda edizione di Challenge Roma 2018 è, per Marilab, un’ulteriore possibilità di sostenere sport e benessere come investimento per la prevenzione delle malattie croniche e per il miglioramento del proprio stato di salute.
Azienda sanitaria leader nel settore medico diagnostico, con una storia di quasi sessant’anni alle spalle e con otto centri dislocati nel territorio di Roma Sud, Fiumicino e uno in apertura nella zona dell’Infernetto, Marilab sarà, infatti, tra i partner del Challenge Roma 2018 che si svolgerà quest’anno a Roma dal 13 al 15 Aprile e vedrà la partecipazione di atleti provenienti da tutto il mondo, assumendo così una caratura di livello internazionale.

Marilab si occuperà dell’assistenza medica mettendo a disposizione dell’evento una postazione di primo soccorso gestita da un’équipe di medici professionisti in grado di fornire tutte le prestazioni necessarie all’assistenza degli atleti in gara.

IMG_7252

Il Marilab Center di Ostia è dotato di un centro di riabilitazione fisioterapica di primo livello che consente di trattare pazienti sportivi e non sportivi e, da quest’anno, grazie alla partnership instaurata con la Motustech, siamo in grado di offrire un servizio di alta specializzazione a quegli atleti, professionisti e amatoriali, che desiderano tenere sotto controllo le loro prestazioni sportive attraverso un’attenta valutazione a livello preventivo della loro funzionalità corporea” – affermano Luca e Daniele Marino titolari di Marilab.

Il Dott. Emidio Di Laura Frattura G.M. di Motustech spiega che gli obiettivi del progetto congiunto sono quelli di portare a vantaggio di tutti e non solo agli atleti professionisti o amatoriali i benefici di una corretta “Valutazione Funzionale” basata sui principi del protocollo M.E.T.A. (controllo della Mobilità articolare dell’Equilibrio statico e dinamico del Tono muscolare dell’Attività praticata). La metodologia, che viene adottata nei laboratori della Motustech presso il Marilab Center, consente di studiare la postura e i movimenti dell’atleta allo scopo di prevenire gli infortuni e di eseguire un corretto follow up ad eventuali terapie riabilitative necessarie in caso di infortunio.

La recente collaborazione tecnico/scientifica instaurata tra Marilab e Motustech si inserisce nel piano di sviluppo dell’azienda indirizzato all’inserimento di nuove tecnologie e di servizi alla clientela.
Più di un tradizionale poliambulatorio, un vero e proprio “luogo della salute” dove le persone si sentano accolte. In questo senso Marilab pone grande attenzione non solo alla qualità della
visita, ma anche all’erogazione di servizi di orientamento e assistenza. Questo vale anche per la fisioterapia e la riabilitazione che offrono percorsi personalizzati in base alle esigenze di ciascun paziente. Anche in un’ottica di prevenzione e non solo di cura. Marilab vuole interpretare un bisogno sanitario emergente e diffuso: una medicina specialistica di alto livello, anche in aree come la fisioterapia, a costi accessibili a tutti, rapida nell’intervento e attenta ai bisogni del paziente.

Crediamo da sempre – concludono Luca e Daniele Marino – anche nell’importanza del territorio e del suo sviluppo. Ostia e il X Municipio di Roma in questo ultimo periodo hanno avuto visibilità solo per eventi negativi; al contrario, noi pensiamo che la nostra presenza a questo evento possa promuovere e rafforzare la bellezza di Ostia e le sue potenzialità”.

L’EVENTO
La prova di triathlon internazionale, valida come prima tappa europea del circuito Challenge Family, in programma nel lungo weekend del 13-15 aprile al Porto di Roma, mette in campo, quest’anno, un folto collettivo straniero. Ben 29 le nazioni rappresentate oltre a 80 atleti Pro. Per l’Italia spicca la presenza della campionessa italiana Marta Bernardi, stella emergente della disciplina. Spicca la colonia britannica che può contare 24 triatleti al via, seguita dalla Spagna con 14 e dalla Germania con 11. Poi la Svizzera, l’Olanda, la Russia, Cipro e gli Stati Uniti oltre a molti provenienti dal Nord ed Est Europa.
Gli eventi sportivi previsti per il fine settimana Challenge Roma 2018 sono davvero tanti e comprendono anche le gare di paratriathlon e gare di duathlon e triathlon giovanili.
Il triathlon è uno sport giovane, innovativo, che accomuna insieme tre discipline collaudate come il nuoto, il ciclismo e la corsa a piedi, unendole senza che tra di esse ci sia soluzione di continuità, in un’unica prova. Questo non è quindi, come qualcuno potrebbe pensare, la somma di tre sport ma un vero e proprio sport a se stante. Il triathlon è soprattutto uno sport ecologico, a impatto 0, rispettoso dell’ambiente, che trova la sua essenza all’interno di location caratterizzate dal verde, al mare o in montagna, in prossimità di laghi e/o bacini artificiali.