Prove Allergiche

Che cosa sono?

Sono test “in vivo”, cioè test che lo specialista allergologo effettua direttamente sul paziente che servono ad individuare la eventuale presenza di allergia ad inalanti e/o ad alimenti.

Come si svolgono?

Si pongono delle gocce dell’estratto dell’allergene direttamente sulla parte volare dell’avambraccio. Mediante poi una lancetta si punge (prick) la pelle in modo che l’estratto allergenico penetri nel derma.

Quanto dura?

30 minuti

Ha controindicazioni?

No. L’eventuale positività ad un allergene comporta la comparsa di un pomfo che scompare da solo in poco tempo.

Norme di preparazione

Il paziente non deve assumere terapie cortisoniche, antistaminiche e anti-leucotrieniche da almeno sette giorni. Eventuali altre terapie devono essere comunicate allo specialista allergologo prima dell’esecuzioine del test.