Artoscan

Che cos’è?

Esame di Risonanza Magnetica a bassa intensità di campo magnetico dedicato allo studio delle piccole articolazioni (gomito, polso, mano, ginocchio, caviglia, piede).

A cosa serve?

Permette di studiare patologie delle articolazioni, delle cartilagini,dei muscoli e dei tendini e di valutare la presenza di versamenti e borsiti.
L’indagine è utile anche per i pazienti claustrofobici che non riescono ad effettuare esami in apparecchiature di risonanza magnetica “chiuse” ad alto campo.

Come si svolge?

L’arto interessato viene posizionato e tenuto fermo all’interno del gantry (apertura dell’ apparecchiatura).
Non è previsto utilizzo di mezzo di contrasto.

Quanto dura?

Circa 30 minuti.

Ha controindicazioni?

Presenza di pace-maker cardiaco, pompe di infusione interne, neurostimolatori, schegge e clips metalliche.
Sebbene non sia stata ancora dimostrata una sensibilità dell’embrione ai campi magnetici statici e alle onde elettromagnetiche a radiofrequenza, è prudente non effettuare l’esame RM nelle donne durante il primo trimestre di gravidanza.

Norme di preparazione

Nessuna preparazione specifica.

Sedi e convenzioni

Garbatella
P