Potenziali evocati sensoriali

Che cos’è?

I potenziali evocati sensoriali sono una metodica atta a misurare la conduzione lungo le vie nervose dalla periferia al sistema nervoso centrale.

A che cosa serve?

Serve a indagare le possibili alterazioni che coinvolgono le vie sensitive centrali a seguito della verifica dell’integrità delle vie sensitive periferiche.

Come si svolge?

L’esame Potenziali Evocati Sensoriali viene eseguito dal tecnico specialista.
Il paziente viene fatto accomodare sul lettino e sottocute vengono posizionati gli elettrodi all’altezza del capo e della schiena.

Quanto dura?

L’esame Potenziali Evocati Sensoriali dura circa 1 ora.

Ha controindicazioni?

L’esame Potenziali Evocati Sensoriali non ha alcuna controindicazione, tuttavia va segnalato al medico se si sta seguendo una terapia anticoagulante o se si è portatori di pace maker.

Norme di preparazione

L’esame Potenziali Evocati Sensoriali non prevede particolari preparazioni.

Sedi e convenzioni

Garbatella
P