Uroflussimetria

Che cos’è?

L’uroflussimetria è un esame funzionale, non invasivo che permette di studiare il flusso urinario durante la minzione.

A cosa serve?

Attraverso l’uroflussimetria è possibile misurare la portata del flusso minzionale, il volume di urina espulsa e la quantità di urina eventualmente presente in vescica al termine della minzione. L’integrazione di questi dati, elaborata graficamente, permette di stabilire la presenza e la gravità di disturbi urinari legati a patologie ostruttive (iperplasia prostatica), o disfunzionali.

Come si svolge?

L’esecuzione dell’uroflussimetria consiste nell’urinare in un recipiente dotato di un sensore che misura i parametri relativi al flusso, elaborandoli graficamente.

Quanto dura?

La durata dell’uroflussimetria è di pochi minuti.

Controindicazioni

Non sono presenti controindicazioni

Norme di preparazione

Assumere circa mezzo litro d’acqua un’ora prima dello svolgimento dell’esame, permette di ottenere un riempimento adeguato (tra i 150 e i 500 ml), che garantisce l’attendibilità dell’esame.
Per maggiori informazioni potete scaricare il PDF allegato